Piazza Padre Pio e De Gasperi: altro che verde, un colpo al cuore!

Un aspetto, questo, più volte dibattuto e al centro di una forte discussione politico-istituzionale che non ha ancora sortito gli effetti sperati. Il responso è agghiacciante: si chiama inciviltà, disprezzo e forse menefreghismo

Piazza Padre Pio

Un colpo al cuore. Ribrezzo, sgomento e angoscia. C’è da preoccuparsi.  A Palazzo di Città i lavoratori del verde battono cassa a Mongelli. In un angolo del capoluogo dauno, invece, si fa la conta dei rifiuti. Delle bottiglie di vetro e di plastica, delle cartacce, di indumenti, oggetti vari e deiezioni canine che fanno di Piazza Padre Pio e Piazza Alcide De Gasperi due discariche a cielo aperto.

Un aspetto, questo, più volte dibattuto e al centro di una forte discussione politico-istituzionale che non ha ancora sortito gli effetti sperati. Il responso è agghiacciante: si chiama inciviltà, disprezzo e forse menefreghismo.

Oltre al chiarimento del sindaco Mongelli alla curatrice fallimentare di Amica, Mirna Rabasco, vale a dire che la cura del verde è competenza delle cooperative, ma la pulizia delle aree verdi è compito di Amica“, se si vuole vivere in una città più pulita, come recitava ieri uno striscione affisso al Comune, c’è bisogno di uno scatto d’orgoglio. Di una presa di responsabilità forte da parte di tutti.

Foggia teatro del degrado: inaccettabile. Piazza Padre Pio e Piazza Alcide De Gasperi due dipinti scomodi. E’ ora di riprendersi una città, di riappropriarsi di spazi e luoghi abbandonati, di respirare il verde della natura, di pretendere rispetto e di richiamare soprattutto i giovani a maturare il pensiero che un domani saranno loro a pretenderlo.

Foggia non può e non deve morire.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento