Cronaca Piazza Aldo Moro

Piazza Aldo Moro specchio di una città che sprofonda nel degrado

Blitz delle guardie ambientali di Foggia. Panchine danneggiate e imbrattate di vernice, rifiuti e oggetti che galleggiano nella fontana

Dovrebbe essere una delle piazze più accoglienti di Foggia ma si presenta degradata e sommersa dai rifiuti. Frequentatissima e situata a pochi metri dalla chiesa di San Guglielmo e Pellegrino, Piazza Aldo Moro, come documentato dalle guardie ambientali di Foggia, sprofonda sempre più nel degrado.

I giardini sono invasi da carte, lattine, rifiuti vari ed escrementi di animali. Una miscela che, in uno spettacolo indecente, sprigiona cattivi odori nell’aria e rende bene l’idea di come la piazza sia lo specchio di una città che muore.

I rifiuti che galleggiano nella triste fontana, le panchine imbrattate di vernice rossa, i cassonetti stracolmi e le cabine delle luce divelte con i fili della corrente ben visibili e pericolosi. Tutto questo in attesa dell'Amiu e del bando per la manutenzione del verde pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Aldo Moro specchio di una città che sprofonda nel degrado

FoggiaToday è in caricamento