Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca San Ciro / Via Biondi Fratelli

Il parco sporco di via Fratelli Biondi, dove i bambini giocano sull’altalena

Recinzione abbattuta, cartacce, bottiglie di vetro e di plastica. Sono singolari le immagini che ritraggono alcune buste dei rifiuti appese e i segni evidenti di brindisi consumati sulle panchine di ferro

Nel capoluogo dauno non si salva nemmeno il parco pubblico di via Fratelli Biondi. Le cicatrici dell’abbandono, del degrado, dell’incuria e della rassegnazione dei cittadini, sono evidenti e imbarazzanti.

Anche qui c’è di tutto. Come da reportage fotografico delle Guardie Ambientali d’Italia sezione di Foggia, è possibile notare l’abbattimento di una parte delle recinzione dell’area, grossi massi di pietra, cartacce, plastica e bottiglie di vetro rotte in ogni dove.

Sono persino curiose e singolari le immagini che ritraggono alcune buste dei rifiuti appese (da queste parti massima espressione di civiltà) e i segni evidenti di brindisi consumati sulle panchine di ferro. Il parco di via Fratelli Biondi è frequentato da chiunque, soprattutto dalle famiglie. Le altalene fortunatamente sono ancora lì ed è strano che nessuno le abbia ancora prese di mira.  Che i bambini continuino pure a giocare, ma da domani possibilmente il un luogo sicuro e pulito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco sporco di via Fratelli Biondi, dove i bambini giocano sull’altalena

FoggiaToday è in caricamento