Degrado Pantanella: lo spettacolo indecoroso dell'impianto sportivo

Ieri l'intitolazione del parco urbano all'ex consigliere comunale assassinato presso il circolo "Riva Destra" nell'ottobre del 2004. A pochi metri lo spettacolo indecoroso di un impianto sportivo letteralmente devastato

Uno spettacolo indecoroso, un campo da basket devastato da scritte volgari, campi da tennis impraticabili invasi da dispersi pezzi di vetro, recinzioni abbattute e divelte. Un intero impianto sportivo letteralmente devastato e per questo motivo inutilizzabile.

E’ lo scenario che si presenta nella “Dogs Area” adiacente alla zona Pantanella, a trenta metri dal luogo dove ieri si è svolta l’intitolazione del Parco Leonardo Biagini, il consigliere comunale assassinato nell’ottobre del 2004.

Oltre alla denuncia del degrado dell’area documentata con alcuni scatti fotografici, l’avvocato Maurizio Antonio Gargiulo dichiara: “Mi fa davvero rabbia, inoltre, constatare che, solo alcune ore prima, l’intera “Dogs Area”, adiacente alla zona Pantanella, era totalmente ricoperta dalle solite erbacce e che veniva ripulito solo alla vigilia dell’evento”.

Diamoci e datevi da fare per dare concretezza ad un percorso iniziato, ripeto e sottolineo, solo oggi. Fatelo almeno, se non per noi cittadini, per lo stesso Leonardo Biagini” conclude Gargiulo.
 

Foto: avvocato Maurizio Antonio Gargiulo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento