rotate-mobile
Cronaca

Degrado cimitero, il GADD a Mongelli: “Rispetto per i morti”

"Gli Amici della Domenica" chiedono pietà e rispetto per coloro che giacciono nel riposo eterno e invitano le istituzioni a fare un sopralluogo per accertarsi del degrado in cui versa l'area

Ingressi di favore dietro compensi, corpi dei caduti che giacciono tra escrementi di colombi e altri animali, tra cani randagi e ruderi”. E’ quanto afferma un esponente del GADD che il 2 ottobre ha fatto visita al cimitero del capoluogo dauno, “entrando con tanta curiosità e uscendo con immenso disgusto”. Non un monumento e nemmeno un’oasi di pace insomma.

Un’esperienza che ha portato un cittadino indignato a scrivere una lettera al sindaco – condivisa dal gruppo degli Amici della Domenica - chiedendo "pietà e rispetto per coloro che giacciono nel riposo eterno e che non possono lamentarsi”. Invitando le istituzioni a fare un sopralluogo per accertare quanto testimoniato e immortalato con una gallery fotografica.

Degrado cimitero: le foto degli Amici della Domenica

Caro Sig. Sindaco, io a volte penso di andare via perchè questa città ormai è finita e se un giorno dovesse accadere non lo so, ma quei morti non possono andare da nessuna parte, non possono lamentarsi per come stanno e soprattutto non possono vergognarsi di questa città, ma noi soprattutto in loro rispetto invece si. Vergognarsi, è il minimo che possiamo fare oltre che chiedere scusa a questi morti e alle loro famiglie” conclude il cittadino indignato.

A una vita disagiata in questa città non deve seguire un riposo eterno altrettanto indecoroso”è l'amaro commento di un foggiano.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado cimitero, il GADD a Mongelli: “Rispetto per i morti”

FoggiaToday è in caricamento