Sicurezza e salute in campo: defibrillatori negli impianti sportivi di Sant'Agata di Puglia

Il Comune di Sant’Agata di Puglia fornisce alle strutture sportive cittadine defibrillatori semiautomatici. Un importante passo avanti nella tutela della salute dei cittadini, in modo particolare dei giovani che praticano attività fisiche

Il sindaco Gino Russo

Sicurezza e salute in campo. Sempre. Il Comune di Sant’Agata di Puglia fornisce alle strutture sportive cittadine defibrillatori semiautomatici. Un importante passo avanti nella tutela della salute dei cittadini, in modo particolare dei giovani che praticano attività fisiche.

Da oggi in poi, a Sant’Agata di Puglia, i cuori dei giovani batteranno più sereni e sicuri. Il Comune dei Monti Dauni ha infatti scelto di dotare le proprie strutture sportive di defibrillatori semiautomatici al fine di garantire una migliore e maggiore sicurezza ai propri cittadini. In modo particolare ai molti giovani che quotidianamente fruiscono del palazzetto dello sport, del campetto di calcetto comunale e del campo sportivo S. Carlo.

“I numerosi casi che puntualmente si registrano a livello nazionale e che ci raccontano spesso di giovani sportivi, a volte magari anche in apparente e perfetta salute, colpiti da problemi cardiaci improvvisi in campo, ci hanno spinti ad una opportuna riflessione mirata alla salvaguardia della salute dei nostri concittadini e legata proprio ad una soluzione aperta all’importanza di tecniche di rianimazione precoce”, spiega il sindaco Gino Russo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E aggiunge: “L'arresto cardiaco nello sport può riguardare tutti; ecco che, allora, in attesa di soccorsi avanzati, in caso di una simile situazione di emergenza, è fondamentale intervenire in tempo brevi. In questo senso, un defibrillatore può davvero fare la differenza”. I defibrillatori semiautomatici sono macchine generalmente semplici: una specie di computer dotati di due piastre da applicare sul torace, e sono in grado soprattutto di valutare quale sia il ritmo cardiaco del paziente e parlano all'operatore, che sia un soccorritore o un comune cittadino in grado di usarlo, dandogli le giuste indicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento