Arrivano i defibrillatori per forze dell’ordine: “Puglia prima regione d'Italia cardio-monitorata h24”

Lo annuncia il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco. Pronti 600mila euro in bilancio, che saranno utilissimi non solo per la semplice dotazione ma soprattutto per la manutenzione e per la formazione

Immagine di repertorio

"Da oggi inizia un nuovo percorso: la Puglia si prepara a diventare la prima regione cardio-monitorata H24 grazie al coinvolgimento delle forze dell’ordine, angeli custodi che intervengono per ogni tipo di necessità ed emergenza”. 

Lo dichiara il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, che ha partecipato al primo tavolo, convocato dall’assessorato regionale al Welfare, sul futuro protocollo d’intesa tra Regione e forze dell’ordine per la dotazione di defibrillatori a bordo dei mezzi di pronto intervento. 

“Si tratta di 600mila euro stanziati in bilancio – spiega Turco – con un mio preciso emendamento. Fondi che saranno utilissimi non solo per la semplice dotazione ma soprattutto per la manutenzione e per la formazione. Dal tavolo con i rappresentanti delle forze dell’ordine è infatti emerso che in molti casi c’è bisogno di un costante addestramento per il corretto utilizzo di queste apparecchiature salvavita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E di investimenti sulla loro manutenzione. "Insomma, c’è la volontà di spendere bene e correttamente queste risorse evitando inutili sovrapposizioni o acquisti doppioni. Dalla mia esperienza professionale di medico – conclude Turco – ribadisco che in molti casi sono proprio le forze dell’ordine le prime a intervenire in caso di bisogno o di soccorso. Pensiamo alle tantissime comunità pugliesi dove spesso, tra percorsi tortuosi e carenza di viabilità, le stesse ambulanze non riescono ad arrivare tempestivamente. E sappiamo quanto sia indispensabile in questi casi agire in pochi secondi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento