Bivacca ubriaco nei pressi del teatro, stop ad 'atteggiamenti indecorosi': Daspo urbano per 48enne foggiano

La decisione del questore di Reggio Emilia, dopo un precedente ordine di allontanamento mai rispettato. Il provvedimento ha validità per 5 mesi

Immagine di repertorio

Bivacca nei pressi del Teatro Valli, a Reggio Emilia, 48enne foggiano si 'aggiudica' il primo Daspo Urbano spiccato in città. E' quanto deciso dal questore di Reggio Emilia che ha emesso, nei confronti dell'uomo, il provvedimento di divieto di accesso ad alcune zone della città.

L'uomo, infatti, è accusato di bivaccare nei pressi dei portici del Teatro "Romolo Valli", di assumere atteggiamenti indecorosi, bevendo alcolici con altri pregiudicati e impedendo al pubblico di accedere in teatro. In tali atteggiamenti è stato sorpreso due volte dalla polizia, e per questo era stato già destinatario di un ordine di allontanamento (mai rispettato). Per questo motivo il questore ha fatto ricorso allo strumento del Daspo urbano, vietando al destinatario di accedere all'area del teatro e alle strade limitrofe per i prossimi 5 mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento