Ascoli Satriano: danno all’erario per 1,9mln di euro. Deferito l’amministratore dell’azienda

La Guardia di Finanza del comando provinciale di Foggia ha riscontrato un danno erariale per oltre 1,9 milioni di euro. Un imprenditore di una ditta di Nocera Inferiore è stato deferito alla Corte dei Conti

I finanzieri del comando provinciale di Foggia hanno riscontrato che una società di Nocera Inferiore, ma operante in Ascoli Satriano per adesione ad un “patto territoriale”, non ha correttamente impiegato i finanziamenti pubblici ottenuti, arrecando così un danno all’erario per oltre 1,9 milioni di euro.

Come scoperto dai finanzieri, l’azienda, attraverso artifici contabili, ha infatti reso inaffidabile la rendicontazione dei contributi pubblici, impedendone nella sostanza il controllo da parte delle autorità preposte.

L’amministratore dell’azienda, operante nell’ambito della fabbricazione di materiali plastici, è stato deferito alla Corte dei Conti nella sua qualità di «agente contabile», con la proposta di recupero dei predetti fondi pubblici.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento