Grandinate, bombe d'acqua e trombe d'aria distruggono colture: Capitanata e Puglia ko, inizia la conta dei danni

Coldiretti e CIA impegnati nella conta dei danni dopo la due giorni di pioggia, trombe d'aria, grandine e fulmini. I commenti il giorno dopo la tempesta

La violenta tempesta di pioggia, fulmini, vento, tuoni e grandine che si abbattuta martedì e mercoledì in tutta la Puglia, ha provocato danni ingenti alle colture : "Non hanno retto gli impianti fognari, le strade rurali e quelle urbane si sono trasformate in torrenti in piena, gli alberi sradicati dal vento si sono trasformati un pericolo mortale: la straordinaria violenza degli ultimi fenomeni meteo ha messo in evidenza la fragilità del territorio"

Oggi i tecnici CIA saranno impegnati nella verifica dei danni alle colture e già si prospetta un altro durissimo colpo agli agricoltori. "Grandinate, piogge torrenziali e raffiche violentissime di vento sono ormai diventati eventi che, periodicamente, sconvolgono la nostra regione da nord a sud, da Foggia alla Bat, dal Barese alle province di Brindisi, Lecce e Taranto. E' quanto accaduto ieri"

Per l'organizzazione professionale "serve un piano straordinario per mitigare i rischi derivanti da questi eventi calamitosi. Un piano per il riassetto idrogeologico del territorio. E occorre che, una buona volta, le istituzioni si decidano a prendere di petto una riforma del sistema assicurativo per dare a tutti gli agricoltori la possibilità di stipulare polizze che li tutelino maggiormente dal rischio di perdere tutto"

Anche per la Coldiretti questa mattina è cominciata la conta dei danni dopo la violenta grandinata di oggi. Segnalazioni di danni sono giunte dalla provincia di Bari, soprattutto nei territori di Bitonto, Santo Spirito, Palese, Polignano, Monopoli, e da quella di Brindisi con particolare riferimento al capoluogo, Fasano, Pezze di Greco, Carovigno. Il maltempo è stato aggravato da un'alluvione e da una tromba d'aria.

"La mappa dei Comuni colpiti si sta allargando a macchia d'olio", riferisce la sigla agricola rimarcando che questa ondata di maltempo ha colpito a distanza di 24 ore nuovamente le campagne pugliesi, dopo le due trombe d'aria a Brindisi e Foggia di ieri (tra San Severo e San Marco in Lamis). "Solo ad aprile sono stati tre i tornado in Puglia, a Monopoli in provincia di Bari, Brindisi e Marina di Mancaversa in provincia di Lecce, quattro trombe d'aria su Bari e provincia, Sava, Manduria, San Pietro in Bevagna e a maggio sono stati 11 i violenti fenomeni di grandine grossa a Ginosa, Castellaneta Marina, Palagiano, Mottola, Castellaneta, Fragagnano, San Marzano di San Giuseppe, Guagnano, Salice Salentino, Poggiardo, Sternatia", elenca Coldiretti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'annata molto difficile soprattutto per "la maledetta primavera, iniziata a marzo con temperature massime in Puglia superiori di 5 gradi rispetto al mese precedente, secondo i dati Ucea, che hanno fatto fiorire mandorli, albicocchi e peschi, con la maturazione contemporanea degli ortaggi e le primizie di fave e piselli, e proseguita fino a giugno - aggiunge l'associazione di categoria - con l'alternarsi di bombe d'acqua, raffiche di vento fino a 120 chilometri orari, grandinate killer e piogge quotidiane che hanno spazzato le campagne di Puglia, danneggiando tendoni, teli, strutture e produzioni agricole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: tre nuovi contagi e un morto in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento