Danneggiò insegna e vetrina di una pasticceria: ventenne incastrato dalle impronte digitali

Identificato un ventenne del posto, denunciato per il reato di danneggiamento aggravato. In quel periodo, lo stesso si rese responsabile di una lunga serie di furti aggravati e danneggiamenti, utilizzando sempre lo stesso modus operandi

Immagine di repertorio

Le impronte digitali hanno incastrato l’autore del danneggiamento aggravato ai danni di una nota pasticceria di Cerignola, avvenuto nella notte tra il 7 e l’8 aprile di quest’anno. A scoprire il fatto fu il proprietario della pasticceria che si ritrovò con l’insegna dell’attività e la vetrata antisfondamento distrutte a causa di un sasso dal peso di circa 20 kg scagliato più volte contro.

L’autore del gesto - G.C. di anni 20 - non riuscì a portare a termine il suo piano - molto probabilmente un furto - e si dileguò, causando ingenti danni materiali. Il ladro, un po’ maldestro, lasciò un frammento di impronta papillare sulla vetrata che venne prelevata da personale della Polizia Scientifica del commissariato di Cerignola e trasmessa all’ufficio centrale per la relativa comparazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esito di tale comparazione è giunto pochi giorni fa, identificando quale autore del gesto un ventenne del posto, denunciato per il reato di danneggiamento aggravato. In quel periodo, il ventenne si rese responsabile di una lunga serie di furti aggravati e danneggiamenti in danno di esercizi commerciali, utilizzando sempre lo stesso modus operandi, per i quali già venne arrestato da personale del commissariato ofantino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento