Atto vandalico a Zapponeta: danneggiata la palestra comunale

La denuncia arriva dall'amministrazione comunale. E' stato danneggiato l'arredo immobiliare, sono stati distrutti infissi in vetro ed è stato innescato un rogo. "Non è una ragazzata"

Carabinieri

Il Comune di Zapponeta denuncia il deprecabile atto vandalico avvenuto questa notte presso la palestra comunale. Come riportato in una nota a mezzo stampa, ignoti vandali hanno danneggiato l’arredo immobiliare, distrutto infissi in vetro e innescato un rogo, rendendo di fatto inagibile la struttura e provocando un danno economico rilevante.

Non è una ragazzata” dicono dal Comune. Poco fa sul posto sono giunte le forze dell’ordine, chiamati a verificare lo stato delle cose e ad avviare le indagini per risalire agli autori dell’episodio. “Riteniamo di dover stigmatizzare con particolare vigore questo episodio di vandalismo, il quale esprime il senso del disprezzo per il bene pubblico e la profonda inciviltà di chi lo ha compiuto e manifestiamo tutta la nostra preoccupazione per ciò che è accaduto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento