Vandali in azione, ma ad Apricena chi rompe paga (se sono minorenni la denuncia arriva ai genitori): "Vigilate sui vostri figli"

L'amministrazione comunale: "I nostri dirigenti e i vigili stanno denunciando all'autorità giudiziaria i genitori per mancata sorveglianza dei propri figli"

Telecamere ad Apricena

Funzionano le 130 telecamere installate ad Apricena, gli sforzi profusi negli ultimi anni per migliorare la sicurezza, il controllo del patrimonio e dell'ambiente sembrano dare ottimi risultati. "I reati e gli episodi di illegalità sono in forte calo ma c'è ancora molto da fare. Ad Apricena multe a chi rompe, a chi abbandona rifiuti, denunce per i reati contro il patrimonio" spiegano dall'amministrazione comunale.

Il governo locale del sindaco Antonio Potenza aggiunge: "Dispiace constatare che in molti episodi di danneggiamento del patrimonio pubblico, gli autori sono giovanissimi, minorenni (spesso ci sono intrusioni notturne nelle scuole, con rotture di vetri e porte), per i quali i nostri dirigenti e i vigili stanno denunciando all'autorità giudiziaria i genitori per mancata sorveglianza dei propri figli"

E conclude: "Chiediamo più collaborazione a tutti. Episodi come quelli registrati dai filmati non ne vorremmo più vedere. La città continua a migliorare se tutti la amiamo e per amarla dobbiamo sforzarci nella sensibilizzazione del senso civico. Ai genitori chiediamo di essere più attenti ai propri figli"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento