Cronaca San Marco in Lamis

Omicidio Ciavarella: Damiano Soccio è stato scarcerato

Il 31enne si era dichiarato innocente sin dall’inizio

Carenza di gravi indizi di reità. Con questa motivazione il Tribunale del Riesame di Bari ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare eseguita dai carabinieri di San Giovanni Rotondo il 15 gennaio nei confronti di Damiano Soccio, il sammarchese accusato di aver ucciso Ciro Ciavarella nell’ottobre del 2011.

L’esame dello stub e l’analisi delle celle telefoniche non costituirebbero indizi di colpevolezza, tali da ritenerlo l’omicida dell’allevatore di San Marco in Lamis. Il 31enne si era dichiarato innocente sin dall’inizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ciavarella: Damiano Soccio è stato scarcerato

FoggiaToday è in caricamento