Foggia può tirare un sospiro di sollievo: "Nonno Libero" ora sta bene

Il clochard più famoso della città è stato ricoverato, dopo accertamento sanitario obbligatorio, al reparto di Ortopedia degli Ospedali Riuniti. I medici si occuperanno delle frattura riportata al femore

Immagine di repertorio

Foggia può tirare un sospiro di sollievo: “Nonno Libero”, il clochard più famoso della città, ora è in buone mani. Quelle dei medici degli Ospedali Riuniti di Foggia. Il bollettino medico sulle sue condizioni di salute è stato pubblicato nella serata di ieri dal dottor Francesco Niglio, colui che ha reso possibile l’accertamento sanitario obbligatorio e di fatto “salvato” l’uomo, che da ore agonizzava in strada, senza accettare l’aiuto di nessuno.

“Grande emozione e sensibilità ha mostrato la città per la vicenda - spiega il dottor Niglio - e in comune accordo tra la Caritas Diocesana e i Fratelli Della Stazione riteniamo giusto e doveroso verso tutti coloro che hanno a cuore questo signore tanto amato, che si diano le informazioni sulla stato di salute di nonno Libero e,soprattutto, giungano in maniera corretta rispetto a ciò che è il decoro”.

“Nonno Libero è giunto in pronto soccorso la sera del 7 gennaio e vorrei precisare che non è stato attuato un TSO (trattamento sanitario obbligatorio) ma un accertamento sanitario obbligatorio, che poi è risultato momento fondamentale per il proseguo delle sue cure; a posteriori, se ciò non fosse avvenuto, oggi probabilmente piangeremmo Nonno Libero”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In pronto soccorso, con grande collaborazione collettiva, ha eseguito esami ematici, radiografia del bacino e degli arti inferiori e una Tac del cranio. “Nonno Libero – continua Niglio - ha riportato una frattura del femore, motivo per il quale era caduto nel punto in cui poi è stato soccorso e non riusciva a deambulare, ma nel contempo i suoi esami e la Tac del cranio hanno dato esito negativo. Ora è ricoverato nel reparto di Ortopedia di Foggia e gli vengono prestate tutte le cure possibili del caso con grande attenzione. Nonno Libero ora sorride e simbolicamente sorride e saluta tutta la città che lui ama tantissimo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento