rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Otto cuccioli abbandonati, nessuno se ne fa carico: "Chi è competente in materia di randagismo?"

La denuncia di Anna Rita Melfitani (Guerrieri con la coda): "Chi è competente, a Foggia, ora come ora, in materia di randagismo? L'assessore Vacca (Servizi Sociali) o l'assessore Bove (Bilancio)? Nessuno sa risponderci e intanto queste povere anime restano a marcire in un bosco tra mille pericoli"

Ancora cuccioli di cane abbandonati. "Questa volta sono 8 gli esemplari abbandonati ad un triste destino. Da quattro giorni sono lasciati in balia di mille pericoli nel Bosco dell'Incoronata, a pochi km da Foggia. E da 4 giorni si continua a chiamare la Polizia Locale, avendo sempre le stesse risposte".

A denunciare l'accaduto è Anna Rita Melfitani, presidentessa dell'associazione 'Guerrieri con la coda', che continua: "Non riusciamo a capire: chi è competente, a Foggia, ora come ora, in materia di randagismo? L'assessore Vacca (Servizi Sociali) o l'assessore Bove (Bilancio)? Nessuno sa risponderci e intanto queste povere anime restano a marcire in un bosco non consono, data l'età dei cagnolini".

"Ricordo il tavolo tecnico convocato qualche mese fa dal Prefetto Grassi. Eppure era stato chiaro: i cani per strada non ci devono stare. È pericoloso per loro e per gli umani. Se ci pensate bene, quanti incidenti ci sono stati per evitare la morte di un povero animale? Tutti lo abbiamo capito, ma il Comune di Foggia continua a fare le orecchie da mercante. Troppo comodo scaricare ogni responsabilità alle associazioni. La legge non è questa. Quegli animali sono del sindaco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto cuccioli abbandonati, nessuno se ne fa carico: "Chi è competente in materia di randagismo?"

FoggiaToday è in caricamento