Cronaca Vico Al Persico

Crolla solaio a Foggia, De Pellegrino: “Quartieri Settecenteschi, urge riqualificazione"

Palazzina disabitata, quindi non sono state registrate né vittime, né feriti. Il candidato consigliere del PD: "Ennesimo segnale da cogliere per operare bene"

“Questa mattina si è sfiorata la tragedia in un vicolo dei cosiddetti Quartieri Settecenteschi. E' risuonato l'ennesimo allarme che dobbiamo cogliere per operare in quella grande periferia centrale che si estende da corso Garibaldi a via Matteotti”.

Queste le parole di Alfonso De Pellegrino, candidato al Consiglio comunale di Foggia nella lista del Partito Democratico riferendosi a quanto accaduto questa mattina in vico Al Persico, in pieno centro storico, a Foggia, dove il solaio di un’abitazione è crollato senza mietere vittime, né feriti. Il crollo, infatti, è stato registrato all’interno di una palazzina disabitata di proprietà dell'Opera Pia Scillitanti e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Foggia e una pattuglia della Polizia municipale.

A partire da questa area, l'Amministrazione comunale dovrà attivare i programmi di rigenerazione urbana indispensabili a rendere più sicura e migliore la vita delle centinaia di famiglie che vi abitano", spiega De Pellegrino. "Così come dovrà garantire ai proprietari degli immobili condizioni fiscali e burocratiche particolarmente agevoli per le attività di ristrutturazione e riqualificazione degli immobili, a maggior ragione se si tratta di palazzetti e case storiche”.

“E insieme agli immobili – conclude - bisogna creare le condizioni per rigenerare le relazioni sociali all'interno dei Quartieri Settecenteschi e tra quest'area ed il resto della città. Di lavoro ce n'è da fare e certamente Augusto Marasco è il candidato sindaco più capace di programmarlo e svolgerlo con il sostegno del Partito Democratico e del centrosinistra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla solaio a Foggia, De Pellegrino: “Quartieri Settecenteschi, urge riqualificazione"

FoggiaToday è in caricamento