Scuola Alfieri, crolla soffitto in aula: genitori in rivolta scrivono al sindaco

La dirigente scolastica, Fulvia Ruggiero, conferma l'accaduto. Genitori increduli: "Ad inizio anno l'agibilità, ora il crollo"

Un'aula della scuola media Alfieri

La denuncia arriva dritta dritta sulla bacheca Facebook del sindaco Mongelli (i vantaggi del web!) e annuncia l’ennesima tragedia scampata. Siamo in una scuola foggiana, la media Alfieri, in via Bari. Un genitore di un alunno della II E informa, allarmato, il primo cittadino, del crollo di parte del soffitto dell’aula che solo una fortunata coincidenza avrebbe voluto accadesse di notte, quando gli studenti non sono a scuola.

In effetti, contattata, la dirigente scolastica Fulvia Ruggiero, conferma che sì, nella notte tra venerdì e sabato 19 novembre, un pezzo di rivestimento del soffitto, lungo quasi un metro, si è staccato piombando su banchi e sedie. Il provvedimento, immediato, della dirigente è stato quello di spostare subito le lezioni nell’aula magna dell’istituto mentre da oggi i ragazzi della II E sono in un’altra aula.

IL CROLLO AL LICEO POERIO

Ma la preoccupazione, naturalmente, tra docenti e genitori resta: “Come mai se la scuola risulta agibile è crollato un intero soffitto? Chi ci assicura che non crolli il soffitto anche di altre aule?” incalza la mamma su facebook. Ad inizio anno scolastico, infatti, i sopralluoghi dei tecnici della Provincia (nel palazzo degli Studi di Via Bari si trovano anche tre istituti superiori, di competenza provinciale) avevano decretato l’agibilità della struttura. Sabato, invece, il crollo.

Fisiologica l’ansia in docenti e famiglie, che chiedono di esser messe al corrente quanto prima dello stato in cui si trova la struttura. Il Comune ha inviato i propri tecnici per un primo sopralluogo dal quale scaturirà un relazione che sarà consegnata alla dirigente scolastica. Le lezioni, nel frattempo, proseguiranno regolarmente.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento