Tragedia sfiorata al liceo Poerio, crolla pezzo di soffitto in aula

Fortunatamente gli alunni della II O in quel momento non erano in classe. Unione degli Studenti: "Questi eventi sono inaccettabili. Noi studenti costretti a studiare in strutture fatiscenti"

L'immagine del crollo

Ieri mattina si è sfiorata la tragedia presso l’Istituto di Istruzione Superiore ''C. Poerio'' a causa della caduta di un pezzo del soffitto dell'aula.

In circostanze analoghe, il 20 Novembre 2008, a Torino, è morto un ragazzo di 17 anni, Vito Scafidi. Il giovane si trovava nella sua classe, al primo piano, durante l'intervallo, quando il soffitto è crollato ed egli è deceduto.

A Foggia è accaduta la stessa cosa nella classe II O. Fortunatamente era assente l'alunno che occupava quel banco. poerio tragedia-2


UNIONE DEGLI STUDENTI – “Questi eventi sono inaccettabili dal momento in cui noi studentesse e studenti viviamo la maggior parte della nostra adolescenza a scuola, costretti in strutture fatiscenti, senza la sicurezza di uscirne illesi al termine della lezione. L’Italia non sarà mai un Paese avanzato finché non investirà con serietà nella formazione e nella tutela degli studenti negli ambienti scolastici. La nostra scuola non ci educherà mai alla cultura del lavoro e della sicurezza finché non rispetterà sistematicamente le norme previste dalla legge, finché ci catapulterà in stage professionalizzanti privi di tutele, finché ci farà vivere la sicurezza come un limite e mai come un fattore di crescita formativa.

Noi dell'Unione degli Studenti da anni ci battiamo sul problema dell' Edilizia Scolastica! quanto accaduto ieri presso l'Istituto di Istruzione Superiore ''C. Poerio'' mostra a tutti, se ancora ce ne fosse bisogno, che il problema è reale e di importanza preminente, e non è solo una "scusa per fare sciopero e non andare a scuola" come molti hanno insinuato durante la nostra mobilitazione autunnale.

tragedia poerio 3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da oggi riparte il percorso interrotto pubblicamente il 17 Novembre, ma mai sopito viste le continue assemblee che l'Unione degli Studenti Foggia ha tenuto con rappresentanti e studenti delle scuole di Foggia; chiediamo quindi alla Provincia di Foggia (competente in materia di edilizia scolastica), nella persona del competente assessore alle Politiche Scolastiche, Avv. Maria Elvira Consiglio, di compiere finalmente uno sforzo importante a livello economico, stante i tagli agli enti locali da noi negli anni denunciati, poiché solo così riuscirà a dimostrare che la vita delle Studentesse e degli Studenti della Provincia di Foggia vale di più dei bilanci e dei patti di stabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento