Crolla ponte, sui Monti Dauni chiude un’altra strada. “Non si può rischiare la vita ogni giorno”

Il cedimento del ponte è avvenuto sulla strada che collega Candela a Sant'Agata di Puglia ed Accadia. Il sindaco Nicola Gatta: "Dopo le provincia, per risparmiare chiudete anche i piccoli comuni"

La strada provinciale chiusa al traffico

“Una situazione grave e insostenibile che non può continuare, chi percorre le nostre strade non può rischiare la vita ogni giorno e per questo chiederò l'intervento del Prefetto di Foggia” è questo l’ennesimo sfogo del sindaco di Candela, all’indomani della chiusura da parte della Provincia della strada che collega la città dei fiori a Sant’Agata di Puglia ed Accadia. La chiusura dell’arteria provinciale – che sta causando l’isolamento di molte attività produttive - è dovuta al cedimento di un ponte.

INCIDENTE STRADALE SUI MONTI DAUNI: UN MORTO

Il primo cittadino ricorda inoltre come da due anni permanga la chiusura della provinciale per Cerignola, con i pendolari che si vedono costretti a servirsi dell’autostrada e quindi ad un esborso economico ulteriore. Nicola Gatta evidenzia anche “lo stato di pietoso abbandono” in cui versta la Candela-Rocchetta Sant’Antonio e il manto stradale sconnesso della SP 99, lungo la quale giorni fa si è ribaltato un camion carico di pomodori

Questo il commento del sindaco di Candela: “Strade chiuse, la gente è arrabbiata e protesta, la Provincia di Foggia bloccata e senza soldi. Hanno deciso di chiudere le province pensando di risparmiare. Chiudete oltre alle strade anche i piccoli comuni così il risparmio aumenta!”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento