Crollo via De Amicis, Sannicandro: “Foggiani devono vivere in case e scuole sicure”

Così Arcangelo Sannicandro, avvocato di Trinitapoli e deputato del gruppo parlamentare di Sinistra Ecologia e Libertà commenta la notizia del crollo della palazzina a Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Ancora una volta un crollo in piena notte irrompe nella storia della Città di Foggia e spezza la vita di giovani famiglie. Ancora una volta si muore nel luogo che dovrebbe essere il più sicuro, e cioè la propria casa. Si muore in una casa in cui si abita da poco più di un mese. Muore una giovane coppia e, come quindici anni fa in Viale Giotto, si salva il loro unico figlio.  

Non è, questo, il giorno delle accuse e della ricerca delle responsabilità. Quei giorni verranno e, spero, porteranno rapidamente verità e giustizia. Oggi è il giorno del dolore, ma è anche il giorno in cui deve iniziare una riflessione profonda sul futuro di una comunità cittadina, troppo spesso piegata dal dolore.

La Città di Foggia merita un futuro migliore. I foggiani e le foggiane devono vivere in case sicure ed i loro figli devono frequentare scuole sicure. L’Amministrazione Statale e Locale – attraverso i suoi uffici - deve moltiplicare il suo impegno nella lotta al degrado urbanistico, per restituire  quella sicurezza che da 15 anni – dal crollo di Viale Giotto – non riesce più a garantire ai cittadini.

FOTO, VIDEO, INDAGINI DEL CROLLO DI VIA DE AMICIS

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento