Pericolo crollo al Rione Diaz, chiesa Sacra Famiglia rischia la chiusura

Il 17 aprile i Vigili del Fuoco hanno emesso una prima ordinanza di chiusura. L'ingresso dell'oratorio è la zona più rischiosa. Don Claudio è preoccupato dal silenzio delle istituzioni

Chiesa "Sacra Famiglia"

E’ allarme nella piccola chiesa della Sacra Famiglia, al rione Diaz, periferia della città. I frequentissimi crolli di calcinacci che affliggono da tempo la struttura religiosa (che risale agli anni ’30) potrebbero a breve portare alla chiusura dell’unica chiesa e dell’unico punto di aggregazione della zona. In allarme i fedeli, una nutrita comunità di circa 3mila persone.

L’ultimo crollo risale allo scorso 17 aprile. I Vigili del Fuoco, intervenuti, hanno già emesso una prima ordinanza di chiusura dello stabile.  I cedimenti hanno interessato varie parti della struttura, che ora necessitano di interventi urgenti di messa in sicurezza. La zona più rischiosa è quella dell’ingresso all’oratorio, dove i cornicioni si presentano oltremodo pericolanti.

Don Claudio Manfredi (che ha deciso, nel frattempo,  di non adeguarsi all’ordinanza del 115) più volte ha fatto appello alle istituzioni, dal sindaco Gianni Mongelli, al Prefetto, Francesco Monteleone, allo stesso arcivescovo, monsignor Francesco Pio Tamburrino. Fino ad oggi, però, nessuna presa di posizione a tutela della piccola parrocchia.

Ed è proprio il silenzio delle istituzioni che più preoccupa il parroco in una città che per anni ha convissuto, placidamente, con l’assenza, ad esempio, della Cattedrale e che certamente – dice- non si meraviglierebbe né si indignerebbe di fronte alla chiusura di una piccola chiesa di un quartiere che non ha praticamente nulla.

Ma Don Claudio combatte, caparbiamente. Di recente ha avviato una sottoscrizione popolare per raccogliere fondi per gli interventi necessari alla struttura. “L’oratorio è l’unica possibilità di svago per i ragazzi. Loro possono star tranquilli, almeno sino a quando qui ci sarò io”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento