Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cagnano Varano / Via P. Giannone

Crollo a Cagnano Varano: viene giù parte del tetto dell’ex municipio

I Vigili del Fuoco hanno provveduto a chiudere il sagrato di Piazza Giannone e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie

La mancata manutenzione della struttura e il carico da novanta delle abbondanti piogge di questi giorni, hanno provocato il crollo del tetto dell’ex convento francescano ed ex municipio di Cagnano Varano, già duramente colpito dal terremoto del 1995 e dalla caduta del soffitto affrescato dell’aula consiliare.

Un colpo al cuore, simbolo di una città che si sgretola tra il silenzio delle istituzioni e il rumore delle gocce di pioggia. Tra il passato ed il presente, l’incertezza di un futuro sempre più lontano. Per mettere in sicurezza l’area, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a chiudere il sagrato di Piazza Giannone e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Ora sono a rischio crollo anche i contigui locali della Parrocchia Santa Maria della Pietà. 

Eppure non sono mancati i tentativi di prevenire episodi simili, come quello effettuato dal presidente dell’associazione Schiamazzi, Emanuele Sanzone – che nel 2009 organizzò un incontro pubblico per portare all’attenzione della città il rischio di quanto accaduto oggi.

Amaro anche il commento di Teresa Maria Rauzino, presidentessa del Centro Studi Martella, che ha ricordato  le denunce fatte per tutelare l'ex convento francescano di Cagnano, l'ex Idroscalo di San Nicola Imbuti, l'abbazia di Kalena e le Torri del Varano di Ischitella. Le nostre voci sono rimaste inascoltate. "La società civile garganica è inesistente, i politici pensano solo ai loro egoismi”.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo a Cagnano Varano: viene giù parte del tetto dell’ex municipio

FoggiaToday è in caricamento