Cronaca

Raffica di avvisi orali e fogli di via nel Foggiano: "Tutti soggetti dalla pericolosità sociale attuale e concreta"

Nell'ultimo mese, la questura di Foggia ha notificato 9 avvisi orali e 5 fogli di via obbligatori nei confronti di personaggi pregiudicati e con precedenti di polizia della provincia

Immagine di repertorio

Raffica di avvisi orali e fogli di via nel Foggiano. Tra il mese di marzo e aprile 2021, infatti, state disposte dalla Divisione Anticrimine della questura di Foggia una serie di misure di prevenzione nei confronti di personaggi pregiudicati e con precedenti di polizia della provincia.

In particolare, sono stati predisposti, su specifica segnalazione dei rispettivi Comandi dell’Arma dei carabinieri 5 fogli di via obbligatori dal Comune di Bovino, San Severo e Manfredonia nei confronti di tre soggetti, già destinatari di Daspo 'Willy',  che nel comune di Bovino si sono resi responsabili del reato di rissa all’interno di un esercizio pubblico; al riguardo nei confronti degli stessi sono stati emessi  per il loro comportamento socialmente pericoloso anche tre avvisi orali su proposta della Stazione Carabinieri del posto.

Ancora, foglio di via per altri due soggetti, denunciati per porto d’armi e  oggetti atti ad offendere, uno bloccato nel comune di San Severo, mentre l’altro controllato nel comune di Manfredonia con un coltello addosso. Inoltre su proposta dell’Ufficio 'Volanti' della questura, è stato emesso un foglio di via obbligatoro dal Comune di Foggia nei confronti di un soggetto di origine marocchina, con precedenti in materia di reati contro la persona, resosi responsabile del reato di atti persecutori ai danni dell’ex moglie;

Nove, invece, gli avviso orali emessi a carico di soggetti residenti, rispettivamente, nei Comuni di Foggia, San Severo e Cerignola, caratterizzati da una "pericolosità sociale attuale e concreta", con precedenti per rapina, furto, ricettazione e in materia di stupefacenti. In particolare è stato irrogato su segnalazione del Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia la Basilicata e il Molise, un avviso orale nei confronti di un soggetto cerignolano, con precedenti per reati contro il patrimonio, resosi responsabile di furto aggravato di rame e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Su proposta del Commissariato di San Severo, invece, sono stati notificati due avvisi orali nei confronti di due soggetti san severesi, di cui uno arrestato nel dicembre 2020 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo pochi giorni indagato in stato di libertà sempre per reati inerenti sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi, mentre l’altro con numerosi precedenti per reati di rapina, in materia di sostanze stupefacenti e associazione e per delinquere;

Il Commissariato di Cerignola ha segnalato quattro avvisi orali nei confronti di altrettanti cerignolani, con precedenti per reati contro la persona, contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Infine, sono stati emessi due provvedimenti analoghi nei confronti di due foggiani, i quali nel mese di marzo sono stati arrestati da personale del Commissariato e della Compagnia Carabinieri di Lucera per essersi resi responsabili del reato di furto aggravato ai danni di una tabaccheria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di avvisi orali e fogli di via nel Foggiano: "Tutti soggetti dalla pericolosità sociale attuale e concreta"

FoggiaToday è in caricamento