Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

La sindaca di Roseto Valfortore positiva al Covid: "Avevo fatto il tampone solo per scrupolo"

Nel piccolo borgo, in pochi giorni, i contagi sono aumentati in maniera esponenziale. CSi trova in 'zona amaranto' nel bollettino epidemiologico. Preoccupa il focolaio nella casa di riposo

Il sindaco Lucilla Parisi

La sindaca di Roseto Valfortore Lucilla Parisi è positiva al Covid. Lo ha comunicato in un videomessaggio nel pomeriggio. "Dal tampone effettuato l'altro ieri qui a Roseto, purtroppo, sono risultata anche io positiva. L'ho fatto per scrupolo - ha riferito - non avendo né sintomi né essendo stata in contatto con contagiati. L'ho fatto per tutelare chi mi stava vicino e le persone con le quali avrei avuto contatti".

Il suo primo videomessaggio di aggiornamento sull'emergenza Covid risale solo a tre giorni fa, quando aveva annunciato 40 casi, di cui 20 ospiti della residenza per anziani. "Questo maledetto virus è arrivato anche da noi e si sta insediando velocemente". Di lì a poche ore, dopo i primi risultati dei tamponi effettuati dall'Usca, i numeri sono aumentati.

Nel bollettino epidemiologico della Regione Puglia trasmesso ieri, Roseto Valfortore, comune di poco più di 1000 abitanti, si era colorato di amaranto, passando dalla fascia 20-50 casi a quella superiore ai 51. "Sono rammaricata per la situazione che stiamo vivendo tutti in questa piccola comunità. Dobbiamo essere forti", ha detto oggi Lucilla Parisi. "Mi dispiace, lavorerò da casa. I sintomi che ho non sono gravi. Vi sono vicina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sindaca di Roseto Valfortore positiva al Covid: "Avevo fatto il tampone solo per scrupolo"

FoggiaToday è in caricamento