Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca San Severo

Il Covid si porta via don Salvatore Camillo: San Severo piange il parroco buono e solare

Aveva contratto il virus meno di una ventina di giorni fa. Era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di San Giovanni Rotondo. Le sue condizioni erano apparse subito molto gravi. La comunità si era stretta in preghiera intorno al suo sacerdote

Non ce l'ha fatta don Salvatore Camillo, parroco di San Giuseppe Artigiano a San Severo. Era risultato positivo al Covid più di due settimane fa. È morto questa mattina.

Era ricoverato in terapia intensiva a San Giovanni Rotondo dall'11 febbraio. Le sue condizioni erano apparse subito piuttosto gravi, come avevano fatto sapere dalla parrocchia che ha chiesto costantemente ai fedeli di pregare per lui e oggi ha dato notizia che non avrebbero mai voluto ricevere: "Il nostro don Salvatore è tornato alla Casa del Padre".

Aveva appena compiuto 74 anni, ordinato sarcedote nel 1972.

La comunità si era stretta dai primi momenti intorno al suo pastore e aspettava il suo ritorno. Oggi piange il sacerdote che ricorda come un uomo buono e solare, disponibile e simpatico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid si porta via don Salvatore Camillo: San Severo piange il parroco buono e solare

FoggiaToday è in caricamento