menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, focolaio in una Rsa di Carpino: contagiati operatori e pazienti

Il virus torna a fare paura nelle residenze per anziani della provincia di Foggia. La struttura è sotto stretta osservazione. Nelle prossime ore tamponi a tappeto. Sale a 15 il numero dei positivo nel comune del Gargano

Il virus torna a fare paura nelle residenze per anziani della provincia di Foggia. Sul Gargano si registrano operatori e pazienti positivi al Covid19 in una casa di riposo a Carpino.

A darne notizia è stato oggi il sindaco Rocco Di Brina: "Nel nostro paese, fino a 5 giorni fa il numero delle positività al Covid era abbastanza contenuto. Purtroppo, da qualche giorno abbiamo assistito ad un aumento e, attualmente, i casi accertati nel nostro paese sono 15, perché vi sono state delle positività - e speriamo di non doverne registrare altre - che hanno riguardato una nostra comunità, una Rssa dove ci sono i nostri pazienti ricoverati, mi riferisco alla struttura vicino al 118".

Si è già messo in contatto con la direzione sanitaria della struttura, invitandola ad adottare tutte le misure previste. "Nei prossimi giorni - ha fatto sapere Di Brina - saranno sottoposti a tampone anche gli altri pazienti e dipendenti di questa struttura e speriamo di non dover registrare altri casi positivi. Adesso teniamo sotto stretta osservazione con la Asl, con il Dipartimento di Prevenzione, questo focolaio che si è sviluppato".

Il sindaco, nelle sue comunicazioni relative alle misure adottate per il contenimento del contagio, ha annunciato, inoltre, una nuova ordinanza che proroga al 29 gennaio la chiusura della scuola dell'infanzia. Fino a fine mese è confermata anche la chiusura del mercato quindicinale del lunedì.

"Ogni tanto mi arrivano delle segnalazioni da parte di cittadini che gente positiva starebbe in giro per il paese - ha affermato il sindaco di Carpino nella sua diretta social di aggiornamento - in alcuni casi questo corrispondeva al vero in altri no, quindi vi prego di non creare allarmismi ingiustificati, ma invito le persone positive a rimanere in isolamento perché, come già sapranno, ci sono sanzioni sia amministrative ma anche penali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento