rotate-mobile
Cronaca

Il Covid entra nel santuario dell'Incoronata. Don Ugo: "Saremo chiusi per alcuni giorni"

Oggi è stata trasmessa in diretta la celebrazione di Natale. Un confratello che era arrivato per dare una mano durante le celebrazioni di questi giorni è risultato positivo

Al santuario della Madonna dell'Incoronata, oggi 25 dicembre, è sembrato di tornare indietro di un anno, quando le restrizioni Covid avevano impedito ai fedeli dell'Italia intera in lockdown, di partecipare alla messa di Natale in presenza. Alcuni parroci, anche in provincia di Foggia, l'anno scorso avevano provato ad accorciare le distanze con le dirette facebook delle celebrazioni. Così è stato oggi, così ha pensato di fare don Ugo Rega, che nella giornata di ieri aveva fatto sapere che per alcuni giorni la basilica della Madre di Dio sarebbe stata chiusa, almeno fino all'esito negativo dei tamponi. Infatti, dalla vigilia di Natale, la chiesa è chiusa per via di un confratello arrivato per dare una mano nelle celebrazioni di questi giorni, ma risultato positivo al Covid. "In via precauzionale la comunità deve rimanere in quarantena fino al tampone negativo. Stiamo bene – anche il confratello non ha nessun sintomo - ma purtroppo dobbiamo restare chiusi.. Non è facile, avremmo voluto viverli diversamente ma questa è la strada giusta. Organizzatevi e stateci vicini diversamente" l'appello del parroco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid entra nel santuario dell'Incoronata. Don Ugo: "Saremo chiusi per alcuni giorni"

FoggiaToday è in caricamento