rotate-mobile
Cronaca San Michele / Via Domenico Caldara

Cortocircuito in appartamento: vicino nota il fumo, il 115 scongiura il peggio

E' accaduto ieri pomeriggio in via Caldara, in zona San Michele. L'appartamento era momentaneamente vuoto. A provocare il principio d'incendio il cortocircuito ad un contatore elettrico

Ad allarmare i vicini era stata la coltre di fumo nero, che fuoriusciva dalla soglia della porta d’ingresso dell’abitazione accanto, e l’odore acre che si andava spandendo sul pianerottolo. Immediato, quindi, l’allarme lanciato ai vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, temendo già il peggio.

E’ quanto accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, in uno stabile di via Caldara, a Foggia, in zona San Michele. Fortunatamente il pronto intervento degli uomini del 115 ha permesso che l’incendio - provocato da un corto circuito al contatore - non si propagasse oltre. Sul posto, per bonificare e mettere in sicurezza l’intera zona una squadra dei vigili del fuoco di Foggia con il supporto di un’autoscala.

Nessuno era in casa al momento del principio di incendio. Contemporaneamente al 115 sono arrivati anche i proprietari di casa, che hanno permesso ai vigili del fuoco di operare senza rompere finestre, né forzare porte. Scongiurate, quindi, conseguenze ben più gravi: i proprietari dell’appartamento dovranno ovviare a suppellettili e arredi anneriti  e intervenire sulla linea elettrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortocircuito in appartamento: vicino nota il fumo, il 115 scongiura il peggio

FoggiaToday è in caricamento