Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca San Michele / Corso Garibaldi

Paura e angoscia per i famigliari di un bambino scomparso in Corso Cairoli

Il nonno non l'ha più visto e ha chiamato il 113. Una signora lo ha ritrovato davanti a una cartolibreria e ha avvertito la Questura. Il tutto in trenta minuti

Trenta minuti di angoscia e panico. Ieri mattina si è temuto il peggio per un bambino di sei anni scomparso nel nulla mentre passeggiava con il nonno in Corso Cairoli.

A ritrovarlo in lacrime davanti una cartolibreria di Corso Garibaldi è stata una signora, che ha poi raccontato ai poliziotti di aver portato il bambino impaurito presso la propria abitazione di Via Lucera e di aver immediatamente avvertito la Questura. Contemporaneamente, il nonno telefonava al 113 e sul posto intervenivano quattro "volanti" pronti a setacciare la zona.

Qualche minuto dopo, ai poliziotti impegnati nelle ricerche, è giunta via radio la buona notizia che il bambino non era solo e che si trovava in buone mani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura e angoscia per i famigliari di un bambino scomparso in Corso Cairoli

FoggiaToday è in caricamento