Stop alla 'Carrese', "buoi tormentati da bastonate e colpi di pungolo". Tomasi: "Santi e Madonne non si onorano così"

Il commento di Roberto Tomasi - presidente Comitato Europeo Difesa Animali onlus - dopo la decisione del Prefetto di Foggia che ha bocciato il piano di sicurezza della la Corsa dei Buoi di Chieuti

Un'immagine della Corsa dei Buoi a Chieuti

"È con soddisfazione e sollievo che apprendiamo la decisione della Prefettura di non permettere lo svolgimento della corsa dei buoi di Chieuti per quest'anno. Avevamo segnalato lunedì prima della riunione al Prefetto che la corsa comporta un evidente maltrattamento dei buoi; prova ne sia che Servizi Veterinari si sono sempre espressi contro l'utilizzo dei pungoli, ufficializzati invece nel regolamento della corsa e necessari per costringere i buoi a correre, tormentati da bastonate e colpi di pungolo" afferma Roberto Tomasi - presidente Comitato Europeo Difesa Animali onlus.

Tomasi spiega: "A dimostrazione di quel che avviene, vi è il filmato girato dagli stessi Carrieri e pubblicato su YouTube, poi censurato dagli stessi autori". E ancora: "La nostra campagna continuerà assieme a quelle che hanno iniziato molte altre associazioni sia per impedire che vengano spesi fondi pubblici per riempire di botte i buoi, sia per impedire che venga considerata patrimonio culturale da parte della Soprintendenza e del Ministero dei Beni Culturali, come avvenuto in Molise"

Il presidente del Comitato Europeo Difesa Animali onlus conclude: "I santi e la Madonna non si onorano con la violenza e le percosse: la Carrese infiorata di Larino come la venerazione possa svolgersi nella calma e con una coreografia di colori e profumi, non di tormenti e percosse. Quale di queste due immagini rappresenta un'attrazione turistica?"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos playout, il Comune sostiene il Foggia calcio e chiama in causa i legali

  • Cronaca

    Portano via un cane con la forza, volontaria aggredita e minacciata: "Sgozzo te e la Melfitani, poi incendio il locale"

  • Cronaca

    Vandali imbrattano le fioriere del centro di Foggia. L'ira di Landella: "Balordi che si credono artisti"

  • Cronaca

    Prima notte di nozze turbolenta tra Macari e Kragl, litigano e arriva la polizia. Poi il bacio: "Non abbiamo sfondato la stanza"

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento