Coronavirus: stop alla scuola in presenza, mercato sospeso e divieto di stazionamento in vari punti di Zapponeta

L'ordinanza anti-covid del sindaco di Zapponeta Vincenzo D'Aloisio, dal 15 novembre al 3 dicembre prossimo

Con l'ordinanza 17 di domenica 15 novembre, al fine del contenimento della diffusione del virus Covid-19, fino al prossimo 3 dicembre il sindaco di Zapponeta Vincenzo D'Aloisio ha ordinato la sospensione dell'attività didattica in presenza in tutte le scuole locali di ogni ordine e grado; la sospensione del mercato settimanale del mercoledì, da recuperare successivamente, in accordo con le associazioni di categoria e il divieto assoluto di stazionamento presso piazza Aldo Moro, la villa comunale, piazza Salvo D’Acquisto, piazza Padre Pio, piazza Kelly, Parco Giochi, piazza Nettuno, lungomare ed altri parchi, giardini ed aree verdi non recintati fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni.

Tra le altre cose il divieto su tutto il territorio comunale dell’uso delle panchine pubbliche, di collocamento e deposito di sedie e tavoli fuori dagli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di stazionamento nei pressi degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande se non per il tempo strettamente necessario all’acquisto con asporto dei prodotti.

C'è anche l'obbligo di chiusura dei distributori automatici h24 di alimenti e bevande dalle 20 alle 7 e l’obbligo del rispetto della durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena.

Le persone asintomatiche risultate positive alla ricerca di Sars-CoV-2 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test).

I casi positivi sintomatici, possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi (non considerando anosmia e ageusia/disgeusia che possono avere prolungata persistenza nel tempo) accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).

I contatti stretti di casi con infezione da SARS-CoV-2 confermati e identificati dalle autorità sanitarie, devono osservare un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso; oppure un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento