Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Nobiletti teme gli spostamenti di massa nelle festività. Città blindata: "Dimenticate Vieste a Pasqua e Pasquetta"

A partire da giovedì 9 aprile il sindaco del centro garganico ha ordinato il potenziamento dei controlli: "Inaspriremo le restrizioni per contrastare la diffusione del Coronavirus con posti di blocco situati in tutti i punti di accesso alla città"

 

Il messaggio è forte e chiaro ed è indirizzato soprattutto a coloro che posseggono a Vieste la seconda casa. "A Pasqua e Pasquetta dimenticatevi di avere un'abitazione a Vieste, o di voler trascorrere una giornata al mare. Non è possibile e non lo consentiremo a nessuno". Infatti a partire da giovedì 9 aprile, in concomitanza con lo stop alla didattica a distanza, il sindaco del centro garganico, teme il trasferimento dal resto della provincia a Vieste per trascorrere le vacanze di Pasqua a Vieste, come in tempi normali avviene, e ha ordinato il potenziamento dei controlli. "Inaspriremo le restrizioni per contrastare la diffusione del Coronavirus con posti di blocco situati in tutti i punti di accesso alla città. Una decisione presa al fine di contrastare eventuali condotte valutate particolarmente pericolose nell’ambito dell’azione di contrasto alla diffusione epidemiologica”. Nei giorni di domenica 12 e lunedì 13 le uniche attività aperte saranno le farmacie e parafarmacie di turno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento