menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Puglia pronta per il 'V-Day', Emiliano e Lopalco: "Giornata di svolta nella lotta alla pandemia"

Quella di domani sarà un test per verificare la macchina messa a punto dalla regione: alle 9 il primo vaccino, somministrato alla dottoressa del Policlinico di Bari Lidia Dalfino

“Ci siamo! Domani è il giorno che potrà definire una svolta decisiva nella lotta alla pandemia.

Un giorno simbolico in cui in tutta Europa parte la vaccinazione anti Covid. Per la nostra regione sarà un test per verificare il funzionamento della macchina messa a punto per la campagna vaccinazione anti Covid”. Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco alla vigilia del Vaccine Day.

Il V-Day in Puglia parte dal Policlinico di Bari, alle ore 8 di domani, domenica 27 dicembre.

Dall'ingresso di viale Ennio entreranno i mezzi per consegnare le 505 dosi di vaccino assegnate alla Regione Puglia. Le prenderà in consegna la dottoressa Maria Dell'Aera, responsabile della farmacia ospedaliera, che le suddividerà nei contenitori termici destinati ai punti di vaccinazione delle 6 province pugliesi. Il vaccino in questa fase viene trasportato e conservato a una temperatura tra 2 e 8°C.

Alle ore 8.30 dall'area antistante la farmacia partiranno le auto aziendali delle ASL per la consegna dei vaccini nei punti di somministrazione individuati dalle singole aziende ospedaliere.

Alle ore 9 ci si sposterà al Centro trasfusionale dove nella sala donatori al primo piano avverrà la somministrazione del primo vaccino pugliese alla dottoressa Lidia Dalfino, dirigente medico della rianimazione Covid del Policlinico di Bari. A seguire saranno vaccinate la specializzanda Lucilla Crudele e l'infermiera Anna Ventrella in servizio al Pronto Soccorso .

Saranno presenti l'assessore alla salute della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, il direttore del Dipartimento promozione della salute Vito Montanaro e il commissario straordinario del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento