Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus a Torremaggiore, sale a 88 il numero dei casi. La rabbia del sindaco: "Molti hanno già iniziato la fase 2"

Si aggrava la situazione dei contagiati nel comune dell'alto Tavoliere: 80 sono le persone attualmente positive, 6 quelle guarite e 2 i deceduti. Di Pumpo: "Moltissimi concittadini sono passati a una fase successiva senza che questa sia realmente iniziata"

Massima allerta a Torremaggiore, tra le zone rosse della Capitanata, dove il numero delle persone risultate positive al Coronavirus è salito ancora. Sono, infatti, 88 i casi totali fin qui registrati: nello specifico 80 quelli positivi, 6 i pazienti guariti, 2 i deceduti. 

Il sindaco Di Pumpo pone l'attenzione sulla condotta dei concittadini, molti dei quali sprezzanti di ogni restrizione: "Devo constatare, indipendentemente dai numeri, che moltissimi hanno deciso di passare a una fase successiva di questa emergenza senza che questa sia realmente iniziata. Nessun comunicato ufficiale, infatti, fino a roa ha cofnutato quelle che sono le regole che tutti abbiamo l'obbligo di seguire per far fronte all'emergenza Coronavirus. Emergenza che - continua il primo cittadino - ha messo in ginocchio le nostre comunità. Non dimentichiamo la gravità della situazione nazionale alla quale abbiamo assistito fino a ora. Abbassare l aguardia in questo momento è l'errore più grande che possiamo fare. Un errore che vanifica tutti i sacrifici e gli sforzi fatti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Torremaggiore, sale a 88 il numero dei casi. La rabbia del sindaco: "Molti hanno già iniziato la fase 2"

FoggiaToday è in caricamento