Pronto il terzo reparto Covid di Pneumologia al 'D'Avanzo': sarà dotato di 16 posti letto dei quali 5 di sub-intensiva

Sarà attivo da lunedì 16 novembre. Il modulo di Sub-Intensiva accoglierà i pazienti più critici, rispondendo all'aumentata richiesta di ricovero dei pazienti. In totale, saranno 40 posti letto di Pneumologia Covid per acuti

Al via da lunedì 16 novembre il terzo reparto Covid di Pneumologia, ubicato al piano terra dell’ospedale 'D’Avanzo' del Policlinico Riuniti di Foggia e diretto dalla prof. Maria Pia Foschino, direttore della Struttura complessa di Malattie dell’apparato respiratorio universitaria, con la collaborazione dei referenti di settore prof. Donato Lacedonia e dott. Massimo Selmi.

Il reparto, tecnologicamente avanzato, sarà dotato di 16 posti letto dei quali 5 di sub-intensiva, già attrezzati per eventuale riconversione a posti letto di Terapia Intensiva in caso di necessità. Con l’attivazione di questo nuovo terzo reparto Covid, il Policlinico Riuniti di Foggia desidera dare una risposta concreta e rassicurante al bisogno di salute emergente nella popolazione interessata da questa malattia.

Il nuovo modulo di Sub-Intensiva respiratoria sarà predisposto ad accogliere i pazienti più critici, rispondendo così alla problematica epidemiologica di un’aumentata richiesta di ricovero di questi pazienti. In totale, saranno, pertanto, così assicurati 40 posti letto di Pneumologia Covid per acuti presso l’ospedale D’Avanzo. "L’ospedale D’Avanzo - chiosano dal Policlinico - si converte in tempi record in ospedale Covid con tre reparti di cui uno riservato a pazienti Covid in condizioni cliniche più gravi, due riservati alle acuzie pneumologiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento