Stornara nella morsa del Coronavirus, ci sono altri due casi positivi. Il sindaco: "Ora sono tre, state a casa"

Sale a tre il numero dei contagiati dal virus Covid-19. Il sindaco: "Siamo in piena emergenza ed in una situazione di crisi per la nostra sanità. Sono rimasti pochi reagenti e di conseguenza sono pochi i tamponi a disposizione"

Rocco Calamita

Il Coronavirus si fa spazio anche a Stornara, dove sale a tre il numero di persone positive al virus Covid-19. A comunicarlo è il sindaco Rocco Calamita: "Purtroppo ci è stata confermata la presenza di altri due casi di positività da contagio al Covid-19. Salgono a 3 nel nostro territorio comunale".

"Vi esorto, oggi più di ieri, a stare a casa, non facciamoci male da soli. È un momento duro. Mi appello, come Sindaco e come cittadino, a tutti affinché non si metta a repentaglio la salute di nessuno. In questa terra non ce lo possiamo permettere. Siamo in piena emergenza ed in una situazione di crisi per la nostra sanità. Sono rimasti pochi reagenti e di conseguenza sono pochi i tamponi a disposizione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Raccomando chiunque sia rientrato nei giorni scorsi dal nord e non l'abbia ancora fatto e chiunque lo farà nei prossimi giorni, di comunicarlo tassativamente e tempestivamente alla Asl, all'Amministrazione e al C.O.C., e di scendere solo se strettamente necessario e muniti di autocertificazione. I residenti devono attenersi scrupolosamente ai principi contenuti nel DPCM, tra cui il divieto di spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati da un comune ad un altro salvo che con comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento