Coronavirus, al via lo screening di massa a Monteleone: negativi i primi 118 test

Il personale qualificato della Cooperativa Aladino e i medici di base hanno effettuato circa 118 tamponi rino-faringei tra amministratori comunali, dipendenti, cittadini, studenti e ospiti della Casa di Riposo Suor Maria Nazaria Albani. Tutti gli esami eseguiti, per fortuna hanno dato esito negativo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Si è svolta mercoledì mattina la prima giornata di screening facoltativo e gratuito organizzata dall’Amministrazione Comunale presso i locali della residenza municipale per la ricerca del Sars-Cov 2. Il personale qualificato della Cooperativa Aladino e i medici di base hanno effettuato circa 118 tamponi rino-faringei tra amministratori comunali, dipendenti, cittadini, studenti e ospiti della Casa di Riposo Suor Maria Nazaria Albani. Tutti gli esami eseguiti, per fortuna hanno dato esito negativo. Sabato prossimo, a partire dalle ore 09.30 e fino alle ore 12.00 e dalle 15.30 alle 17.30, ci sarà il secondo ciclo di test rapidi per la ricerca del Sars-Cov 2 su altri 120 cittadini che hanno sottoscritto la propria adesione. Altre indagini sono previste nelle prossime settimane previo consenso sottoscritto da parte dei richiedenti. L’emergenza Covid-19, da inizio pandemia, viene costantemente monitorata dagli Amministratori Comunali, dal Centro Operativo Comunale, e dalle forze dell’ordine. Incessanti sono le raccomandazioni di evitare assembramenti e di mantenere nelle occasioni di incontro, una distanza interpersonale di almeno un metro così come di indossare sempre la mascherina, all’aperto e nei luoghi chiusi, dove è fondamentale rispettare scrupolosamente i protocolli anti-contagio. Il Sindaco Giovanni Campese

Torna su
FoggiaToday è in caricamento