"Abbiamo sei cittadini positivi al Coronavirus". Sindaco si rivolge ai sanpaolesi: "L'unico modo è quello di restare a casa"

Nel pomeriggio del 15 marzo 2020 il sindaco di San Paolo di Civitate Francesco Marino ha comunicato il numero dei pazienti positivi al Covid-19

Francesco Marino

Sei pazienti positivi al Coronavirus. Nell'Alto Tavoliere, dopo San Severo e Torremaggiore, anche San Paolo di Civitate tocca con mano l'emergenza sanitaria. "Devo comunicare a tutta la cittadinanza che sono risultati positivi altri tamponi al Covid 19. Per cui attualmente sono presenti sei pazienti il cui tampone al Covid è positivo. Al momento le condizioni di salute delle sei persone non destano nessuna preoccupazione" afferma il sindaco Francesco Marino su Facebook.

"Vorrei ricordare che l'unico modo per combattere la diffusione dell' Epidemia è quello di restare a casa ed evitare di uscire dalla propria abitazione. Il Virus non cammina per strada  ma viene veicolato e diffuso dalle persone che vanno in giro. E' permessa l'uscita dalla proprio abitazione solo per motivi di lavoro, per motivi di salute o per procurarsi generi di prima necessità. Evitate di uscire per altri motivi, solo così possiamo vincere questa battaglia tutti insieme.".

Il primo cittadino lancia un monito anche alle persone in quarantena: "La violazione della stessa con l'uscita dalla propria abitazione conporta un reato penale per il quale sono previsti fino a tre mesi di reclusione'"

E ancora, spiega Marino, "domani è prevista una sanificazione per le strade cittadine, avrete notizie più dettagliate circa l'orario di inizio delle operazioni di sanificazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco conclude: "Ricordo infine che chiunque vuole o meglio deve evitare di uscire dalla propria abitazione, cioè anziani, persone non autosufficienti, persone affette da altre patologie, da immunodeficienze congenite o acquisite, possono segnalarvi ai Servizi Sociali Comunali per la consegna a domicilio degli alimenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento