Cronaca

Coronavirus, in crescita i positivi ricoverati al Riuniti: 26 pazienti in rianimazione

In totale 179 sono i posti letto occupati. Solo nei reparti di malattie infettive e malattie infettive a indirizzo ostetrico-ginecologico si registra un lieve calo dei ricoverati. L'età media è di 66 anni

Sono 179 i pazienti positivi all'infezione da Covid-19 ricoverati al Policlinico Riuniti. Il dato è in leggero rialzo rispetto al precedente report diramato dalla Direzione del Policlinico foggiano, quando i ricoverati erano 171.

Nello specifico si registrano 76 pazienti in malattie infettive e 37 in pneumologia. E se nel primo caso si osserva una riduzione di un paziente, in pneumologia ci sono 4 posti letto occupati in più rispetto a una settimana fa. 

Un paziente in più è presente in rianimazione (26 contro 25), così come sono in aumento di due unità i ricoverati in malattie infettive a indirizzo chirurgico (10). In malattie infettive a indirizzo ostetrico-ginecologico le pazienti ricoverate sono scese da 4 a 3, mentre crescono le presenze negli altri due reparti di malattie infettive: 14 in quello a indirizzo nefro-urologico (+2 rispetto a una settimana fa) e 13 a indirizzo gastroenterologico (+1). 

L'età media dei pazienti è di 66 anni, mentre si accorcia lievemente la forbice tra uomini e donne (53% e 47%). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in crescita i positivi ricoverati al Riuniti: 26 pazienti in rianimazione

FoggiaToday è in caricamento