Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, dieci ricoverati in più al Riuniti: salgono a 28 i pazienti in rianimazione

Ricoveri in aumento in tutti i reparti, a parte quello di malattie infettive a indirizzo gastroenterologico. Risalgono le presenze in malattie infettive e pneumologia. Invariato il dato in malattie infettive a indirizzo nefro-urologico

Ci sono dieci ricoverati in più nei reparti Covid del Policlinico Riuniti. Dai 177 registrati la settimana scorsa, si è giunti ai 187 di oggi. Nello specifico, sono cinque i reparti dove si è registrato un aumento dei degenti: in malattie infettive i pazienti ospedalizzati sono passati da 78 a 81, in pneumologia da 37 a 39. 

In aumento anche le presenze in rianimazione (da 23 a 28), così come nel reparto di malattie infettive a indirizzo chirurgico, passati dagli 11 di venerdì scorso ai 12 di oggi. Si registrano, inoltre, una presenza in malattie infettive a indirizzo ostetrico-ginecologico e a indirizzo psichiatrico. 

Invariato il dato in malattie infettive a indirizzo nefro-urologico, dove i ricoverati restano 14. Calano di tre unità i pazienti in malattie infettive a indirizzo gastroenterologico (da 14 a 11). 

L'età media dei pazienti ospedalizzati è di 67 anni, il 56% dei quali è di sesso maschile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dieci ricoverati in più al Riuniti: salgono a 28 i pazienti in rianimazione

FoggiaToday è in caricamento