menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Coronavirus, caso positivo di Rignano ricoverato a Foggia: scattano quarantene fiduciarie, "ma la comunità è tranquilla"

Il sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore, è concentrato sul tema Coronavirus, ma tranquillo. E si appella al senso di responsabilità della comunità, dopo il caso accertato del residente positivo al Covid-19

“Sono certo di essere a capo di una comunità responsabile. Adesso è importante non farsi prendere dal panico o da facili allarmismi. Stiamo lavorando, insieme alle autorità sanitarie, per contenere la situazione affinché non evolva in negativo”.

Il sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore, è concentrato sul tema Coronavirus, ma tranquillo. E si appella al senso di responsabilità della comunità, dopo il caso accertato del residente positivo al Covid-19, attualmente ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia. Si tratterebbe di un uomo di circa 75 anni, che avrebbe effettuato, di recente, un soggiorno al Nord Italia

“La comunità è abbastanza tranquilla, sta rispondendo bene in questa situazione. Certo, essere a capo di una comunità numericamente contenuta aiuta", spiega. "Stiamo lavorando, in raccordo con la direzione sanitaria, per ricostruire la presunta catena dei contagi, ancora in fase di definizione, per disporre le necessarie quarantene fiduciarie (già scattate per alcuni familiari e operatori sanitari). “Non possiamo fare altro se non rafforzare le misure già in atto. E appellarci al civismo dei cittadini, affinché assumano comportamenti responsabili per prevenire ogni forma di rischio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento