Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, in Puglia ricoveri in terapia intensiva triplicati negli ultimi 20 giorni: Bat e Lecce province con l'incidenza di casi più alta

Dall’inizio del mese a oggi, il dato delle presenze in rianimazione si è pressoché triplicato (da 9 a 24, un incremento del 166,6%). Poco più che raddoppiato il numero di ricoverati in area non critica (da 75 a 163)

Sono 4 i nuovi ingressi registrati oggi nei reparti di terapia intensiva in Puglia. Attualmente sono 24 i posti letto occupati in rianimazione. Dall’inizio del mese a oggi, il dato delle presenze in rianimazione si è pressoché triplicato (da 9 a 24, un incremento del 166,6%). Poco più che raddoppiato il numero di ricoverati in area non critica (da 75 a 163).

Come riportato nell’ultimo bollettino del ‘Riuniti’, sono 4 le persone in rianimazione (39 i positivi ospedalizzati in totale), tutte senza vaccino. Malgrado l’incremento, il tasso di occupazione in Puglia resta abbondantemente sotto la soglia fissata dal Governo e in linea con la media nazionale (6% per l’area non critica e 5% per la terapia intensiva).

Con i 364 nuovi casi di oggi, l’incidenza settimanale in Puglia è salita a 44,3 casi per 100mila abitanti. A livello resta la Bat quella che fa registrare il numero di contagi per 100mila abitanti più alto (112,1), davanti alla provincia di Lecce (58,3). Foggia resta la terza provincia con il dato più basso (34,9 casi), preceduta da Taranto (19,8) e Bari (27,9).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Puglia ricoveri in terapia intensiva triplicati negli ultimi 20 giorni: Bat e Lecce province con l'incidenza di casi più alta

FoggiaToday è in caricamento