menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, Puglia prima per nuovi ingressi in terapia intensiva: è la terza volta in due settimane. Ricoverati aumentati del 50% in un mese

Con i 2297 rilevati ieri, il record di ospedalizzazioni in Puglia è stato ritoccato verso l'alto per la sesta volta negli ultimi sette giorni. Nelle terapie intensive i ricoverati sono aumentati del 64,4% negli ultimi trenta giorni

Per il secondo giorno consecutivo ieri la Puglia ha fatto registrare una percentuale di casi positivi, rispetto ai tamponi processati, intorno all'8%. Epperò, a un calo dei positivi non corrisponde ancora un abbassamento del numero di pazienti ospedalizzati, tutt'altro. Per la terza volta nel giro di due settimane, la Puglia è risultata la prima in Italia per numero di nuovi ingressi in terapia intensiva, ben 51 quelli registrati ieri. 

Made with Flourish

Impressionante è anche il numero dei pazienti ricoverati: con i 2297 rilevati ieri, il record è stato ritoccato verso l'alto per la sesta volta negli ultimi sette giorni. Per comprendere ancora meglio la gravità della situazione negli ospedali pugliesi, basti pensare che nell'ultimo mese le presenze nei reparti Covid in Puglia sono aumentate del 50% (il 9 marzo erano 1532). L'incremento in termini percentuali sale al 64,4% per quanto riguarda il dato delle terapie intensive (da 163 a 268). In aumento del 48% il dato dei pazienti ospedalizzati negli altri reparti Covid. 

Made with Flourish
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento