rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Puglia generosa: sì a tre pazienti gravi dalla Lombardia, ma uno muore all'arrivo in aeroporto

Entrambi erano stati trasportati dall'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Uno si trova a Bari. Un altro paziente dalla Lombardia si trova al Vito Fazzi di Lecce

Non ce l'ha fatta uno dei due pazienti trasportati in Puglia dalla Lombardia, cinquanta in tutto smistati nelle terapie intensiva dell'Italia. 

Il direttore del Policlinico di Bari Giovanni Migliore ha appena fatto sapere che la vittima è andata in arresto cardiaco durante le fasi di trasporto. Nonostante le manovre dei rianimatori fatte sulla pista d'atterraggio dell'aeroporto Karol Woytjila di Bari, è deceduto. L’altro paziente, invece, è stato trasportato da un’ambulanza del servizio regionale di 118 nel reparto di Rianimazione Covid allestito all’interno del padiglione Asclepios del Policlinico di Bari”.

Entrambi erano stati trasportati dall'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo a bordo di un volo C130 dell'Aeronautica militare atterrato alle 5.15. Il diretto del dipartimento Politiche per la salute Vito Montanaro informa inoltre che un terzo paziente è stato trasportato dalla Lombardia in Puglia ed è attualmente ricoverato al reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia generosa: sì a tre pazienti gravi dalla Lombardia, ma uno muore all'arrivo in aeroporto

FoggiaToday è in caricamento