menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prof. Luigi Lo Palco

Il prof. Luigi Lo Palco

Ieri e oggi nessun positivo in Puglia. Lopalco: "La prima ondata pandemica si è spenta”

L'annuncio del professore Pierluigi Lopalco, responsabile del coordinamento emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, durante il talk in web sul tema ‘Sanità’ promosso dall’Università di Foggia

“Anche se dai numeri non si capisce molto bene, oggi e ieri in Puglia non è stato segnalato nessun nuovo caso positivo. E questa è una notizia”. Così il professore Pierluigi Lo Palco, responsabile del coordinamento emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, durante il talk in web sul tema ‘Sanità’ promosso dall’Università di Foggia.

“I dati comunicati in questi giorni si riferivano a tamponi prelevati nei giorni precedenti. I tamponi effettuati ieri e oggi in Puglia, invece, non hanno rilevato nessun positivo. Quindi - annuncia l’epidemiologo -  possiamo dire in maniera abbastanza certa che la prima ondata pandemica si è spenta”.

“Siamo in condizioni tali che se le riaperture delle scorse settimane - attività sociali, produttive e, non secondarie, quelle sanitarie - dovessero innescare una nuova catena di contagio, oggi siamo in grado di rilevarla, perché partiamo da una condizione molto vicina allo zero. Quindi le condizioni epidemiologiche attuali sono favorevoli anche in termine di previsione di quello che eventualmente potrebbe succedere”, continua l’epidemiologo, la cui carriera, ha ricordato, è partita come ricercatore UniFg.

In vista dell’estate, Lo Palco punta l’attenzione sulla necessità di  “prevenire ne controllare la velocità di diffusione del virus, per non creare catene di contagio importanti”. Per questo è necessario “evitare assembramenti: la Puglia è grande ed è bella ovunque. Andare a cercare un posto meno battuto, godere una bellezza di versa di quella a cui siamo abituati può sembrare una stupidaggine, ma può aiutare moltissimo”. In conclusione, per l’estate ormai alle porte sarà necessaria “precauzione, buon senso e nessuna paranoia. Ognuno deve fare la propria parte. A noi il compito di monitorare, monitorare, monitorare l’eventuale ripresa del virus”, conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento