Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Primo caso 'contagio' su App Immuni: donna in isolamento. Lopalco: "Il virus non è cambiato, casi in Puglia importati"

Coronavirus in Puglia, prima segnalazione su App Immuni. Donna di Bari in isolamento. L'epidemiologo Pierluigi Lopalco: "Virus circola tra giovani e asintomatici"

Foto Ansa Ettore Ferrari

L'app immuni in Puglia funziona. Una donna barese di 63 anni ha infatti ricevuto un alert che la informava di essere entrata in contatto con una persona risultata positiva al Covid-19. 

Immediati - da parte dell'Asl di Bari e dal dipartimento regionale della Salute - sono scattati gli accertamenti sul primo presunto caso di contagio segnalato dall'applicazione

La donna ha ricevuto la notifica lunedì scorso, ora si trova in isolamento precauzionale per 14 giorni. E' in buone condizioni di salute e non ha sintomi. Le è stato effettuato ieri il tampone, che oggi dirà se è stata contagiata.

Per quanto rigurda invece il virus, a Radionorba l'epidemiologo Pierluigi Lopalco ha fatto sapere che non è cambiato e che è lo stesso, con la differenza, rispetto a qualche settimana fa, che ora la sua circolazione coinvolge "soggetti più giovani e asintomatici". Questo il motivo della bassa contagiosità.

Sempre a Radionorba il responsabile della task force pugliese ha detto che il virus circola meno e che bisognerà passare l'estate con serenità, sottolineando che "in questi giorni sono tutti casi importati, persone che rientrano in Puglia". E ancora, ha sottolineato, "evitiamo però di andare tutti nello stesso posto, non affolliamo i luoghi".

Lopalco ha fatto sapere anche che i tamponi potrebbero aumentare rispetto ai 2-3mila al giorno eseguiti ora.

   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo caso 'contagio' su App Immuni: donna in isolamento. Lopalco: "Il virus non è cambiato, casi in Puglia importati"

FoggiaToday è in caricamento