menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: i comuni foggiani colpiti dal virus salgono a 13. Tre nuovi contagiati sono rientrati da Grecia, Malta e Ciad

Coronavirus in provincia di Foggia. Cerignola è la città più contagiata. Dei 12 casi nove sono legati a tre focolai già noti e circoscritti, mentre tre erano rientrati dall'estero

Il bollettino epidemiologico della Regione Puglia continua a registrate nuovi casi positivi all'infezione da Covid-19. Dall'inizio dell'emergenza ad oggi, dal primo caso accertato del 26 febbraio, sono 4970 i cittadini pugliesi che hanno contratto il virus, di questi 3996 sono guariti mentre gli attualmente positivi sono poco più di 400.

Nel frattempo la mappa del contagio continua a colorarsi in provincia di Foggia. Con i 12 casi di oggi 20 agosto in Capitanata si registra almeno un positivo in altri tre comuni. Scendono così a 48 i centri Covid-free.

Guida la classifica dei più colpiti dal Covid-19 la città di Cerignola con oltre 51 contagiati. A seguire Foggia e San Nicandro Garganico con casi da 11 a 20. Appena sotto Ascoli Satriano inserita nella fascia 6-10 casi. Da uno a cinque a Stornara e Orta Nova, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, Rignano Garganico, San Severo, Lucera, Bovino e Panni

In merito ai nuovi contagi il direttore generale della Asl Vito Piazzolla rende noto che nove su 12 sono collegati a tre focolai già noti e circoscritti. Negli ultimi 3 casi si tratta di persone rientrate, rispettivamente, da Croazia, Malta e Ciad. Come sempre il Servizio di Igiene aziendale ha immediatamente provveduto ad avviare l'indagine epidemiologica per risalire ai contatti e attivare la sorveglianza volontaria attiva"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento