menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Il bollettino epidemiologico della Regione Puglia in provincia di Foggia al 16 ottobre 2020. Zone rosse e amaranto. Tre focolai nelle case di riposto

In Puglia al 16 ottobre 2020 4409 persone sono positive al Coronavirus (10.421 quelle contagiate dall'inizio dell'emergenza ad oggi). Negli ospedali sono ricoverate 345 persone, mentre 4064 covid-positivi si trovano presso i domicili di riferimento.

Gli asintomatici rappresentano il 69,5%, il 20,7% sono pauci-sintomatici, il 7,7% hanno accusato lievi sintomi. Il restante si sono ritrovati in una fase tra il critico e il severo. Il ricovero nei reparti di terapia intensiva si è reso necessario solo per lo 0,6%, più in generale per il 7,2%

Sale il numero dei decessi, 625, ma anche quello dei guariti, 5387 in tutto. Il tasso di letalità è del 6%: 110 le vittime sopra i novanta anni, 245 nella fascia 80-89, 162 tra i 70 e i 79 anni, 63 tra i sessanta e i sessantanove anni, trenta tra i 50 e i 59, dieci tra i 40 e i 49 anni, cinque tra i trenta e i trentanove anni

Per quanto riguarda il numero dei casi in provincia di Foggia, da febbraio ad oggi, sono 2487 i cittadini colpiti dall'infezione da Covid-19 Coronavirus. In Capitanata c'è l'incidenza cumulata più alta: 40 casi ogni 10mila abitanti, segue Bari con 34,4. La media è di 25,9 casi.

Nella mappa del contagio le zone rosse, con casi superiori a 51 infetti, sono quattro: Foggia, Manfredonia, San Giovanni Rotondo e Orta Nova. Da 21 a 50 casi Cerignola, Ascoli Satriano, Lucera, San Severo e San Marco in Lamis. Ordona, Stornara, Apricena e Monte Sant'Angelo in terza fascia da 11 a 20 casi. Da sei a dieci Peschici. In più della metà dei comuni c'è almeno un covid-positivo.

Almeno tre i focolai nelle Rsa del Foggiano: a Orta Nova presso la casa di riposo Madre Tarcisia Vasciaveo, ad Ascoli Satriano presso la casa di riposo per anziani Don Paolo Sannella, a Foggia presso la struttura del Don Uva.

mappa contagio 16 ottobre 2020-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento