Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni Rotondo

Focolaio dopo la prima comunione, una ventina i positivi. I titolari del ristorante sbottano: "Basta pettegolezzi e falsità"

La festa di una famiglia di Monte Sant'Angelo per una prima comunione si è svolta in un ristorante di San Giovanni Rotondo il 20 settembre. Vi hanno partecipato circa quaranta persone tra parenti e amici

Il ristorante di San Giovanni Rotondo dove il 20 settembre scorso si è tenuta la comunione di una famiglia di Monte Sant'Angelo, nuovo focolaio dal quale sono risultati positivi all'infezione da Covid-19 Coronavirus una ventina di persone, con un post su Facebook minaccia di adire le vie legali nei confronti di chi riferisce, inventa o riporta oralmente, per iscritto o via web notizie false o inesatte. "Apprendere di vari pettegolezzi e notizie inesatte, non solo fa male a chi come noi lavora mettendoci il cuore e l'anima, ma fa soprattutto male alle famiglie dei nostri dipendenti regolarmente assunti. Il pettegolezzo fa si che le persone, prese dalla paura, disdicano gli eventi arrecando un notevole danno economico a noi e di conseguenza ai nostri dipendenti"

La festa per una prima comunione si è svolta il 20 settembre. Vi hanno partecipato circa quaranta persone tra parenti e amici: "La cosa che più ci ha stupito è stato apprendere della chiusura del nostro locale, che ad oggi è aperto e pienamente operativo".

I titolari fanno sapere di essesi sempre adoperati per "la nostra sicurezza, quella dei nostri dipendenti e ancor più per quella dei nostri clienti". E ancora: "Da subito ci siamo attrezzati con macchinari per la sanificazione degli ambienti, sanificazione che viene effettuata giornalmente e maniacalmente"

Dalla struttura fanno sapere che i test sierologici effettuati anche ai dipendenti sono risultati tutti negativi: "Siamo in contatto con le autorità competenti per aggiornarci e consigliarci sulle misure e precauzione da adottare di tutte le nostre operazioni. Redigiamo registri da tutti consultabili ogni momento"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio dopo la prima comunione, una ventina i positivi. I titolari del ristorante sbottano: "Basta pettegolezzi e falsità"

FoggiaToday è in caricamento